Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per fornire servizi quali la registrazione dei clienti per gli acquisti, la personalizzazione della navigazione, le statistiche interne, etc.

×

Attenzione

Assegnare il componente VirtueMart a una voce di menu

Carrello vuoto

Romics 2017: Yoshiyuki Tomino, creatore di Gundam, è Romics d'Oro della XXI edizione

Il Romics, la manifestazione dedicata a cinema, comics e games in programma dal 6 al 9 aprile alla Fiera di Roma, festeggerà quest'anno Yoshiyuki Tomino, uno dei grandi padri dell’animazione giapponese, ospite d’onore. L'artista racconterà la creazione di Mobile Suit Gundam, uno dei robot più amati al mondo, e incontrerà i suoi fan. Accanto a lui ci sarà Naohiro Ogata, producer della serie Mobile Suite Gundam Thunderbolt.
Si rinnova quindi l’appuntamento con i grandi padri dell’animazione robotica - dopo la straordinaria presenza di Go Nagai nel 2016, protagonista di una magnifica edizione celebrativa, con mostre e incontri, che ha richiamato oltre 200.000 appassionati da tutta Italia ed Europa -  ora sarà Tomino a portarci nel mondo di Gundam e i real robot.

Tomino inizia a lavorare nel 1963 come storyboard artist per serie ormai famosissime in tutto il mondo, tra cui Astro Boy, allo studio di animazione Mushi Production di uno dei mangaka più famosi del mondo, Osamu Tezuka. Allo studio Sunrise firma la regia di serie fondamentali degli anni 80 e 90, come tra cui Zambot 3, l’amatissimo Daitarn 3 e appunto Mobile Suit Gundam (1979) con cui ha dato vita al filone dei dei real robot: l’umanità che crea colonie nello spazio, con nemici che non sono alieni cattivi o demoni, ma umani presi in lotte politiche e di potere, che hanno sviluppato una tale tecnologia da poter costruire dei Mobile Suit (Guerrieri corazzati) attrezzati con armi con armi micidiali.
L’universo creativo di Gundam prosegue fino ai nostri giorni, con serie diverse, lungometraggi, progetti speciali, che vedono Tomino coinvolto a volte direttamente nella regia, o nella supervisione.
Gundam è divenuto icona dell’immaginario collettivo, protagonista anche nel collezionismo con i Gunpla, modellini ricercatissimi da appassionati di tutto il mondo. In Giappone è persino stata costruita una versione in scala 1:1 del Gundam RX78-2, oggi nella baia di Odaiba a Tokyo, dove sorge anche un museo dedicato al personaggio.

Romics celebra la presenza di Yoshiyuki Tomino con numerosi appuntamenti all’interno del programma e con l’assegnazione del Romics D’Oro: Premio conferito ai grandi Maestri internazionali del fumetto e dell’animazione nella giornata conclusiva del Festival.
Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale del Romics.

 

 

Dalla Redazione di https://www.comingsoon.it

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play
SEGUICI SU

Su